Da tempo si sapeva che Casarano, il nostro comune, era indebitato. Finalmente, il 26 ottobre 2012 è stato quantificato il debito. Tuttavia, chiamarlo debito è estremamente riduttivo: voragine contabile potrebbe essere più appropriato.
Argomenti novità
Soggiornare nel Salento!
Il Meteo

JapiMeteoVolete sapere com'è il tempo da noi? Usate il nostro servizio meteo!

C'è un buco nel comune!

Tags/parole chiave: bilancio comunalebuco di bilanciodebiticasaranopit9area vastapassivodeficit

buco nero a casarano

La notizia dell'aumento dell'IMU al massimo della sua aliquota che, come ha riferito il sindaco, era ancora l'unica tassa che poteva essere ritoccata verso l'alto, è -ormai- di qualche giorno fa.

Oggi tiene banco un'altra interessante, apocalittica, notizia: quella che, finalmente, è stato quantificato il buco contabile nelle casse del nostro comune.

Parlare di "buco" è, in realtà, un eufemismo: si tratta, infatti, di un deficit di settanta miliardi di vecchie lire. Dire settanta miliardi è certamente più d'impatto che convertire la cifra nei suoi attuali 35 milioni di euro.

Comunque la si dica, però, resta una cifra ingente, un debito enorme per un comune, tutto sommato, piccolo come Casarano. Possiamo dire, senza temere smentite, che ciascuno dei suoi 20.632 abitanti “gode” di un debito di 1.696 Euro a testa!

È pazzesco, incredibile. Bisognerebbe chieder conto alle amministrazioni che hanno preceduto quella attuale, il cui sindaco, per far fronte alla voragine contabile, e senza temere l'impopolarità, ha pensato di aumentare le tasse che poteva. Ma negli anni passati che cosa è stato fatto?

La risposta, forse scontata ed un po` populista, è: “niente”, per contenere il debito e “tutto” per farlo aumentare!

Ma la domanda che sorge spontanea è anche un'altra: se Casarano non ha avuto alcun beneficio dai debiti quantificati in questi giorni e contratti negli anni passati, come sono stati spesi 35 milioni di euro? Non mi sembra che siano state eseguite, infatti, opere importanti ed i palazzi storici di Casarano ed il centro antico, languono.

Tra l'altro ci sono stati, anche, contributi interessanti, come il “PIT9” (“Eccellenze locali e strategie globali”) ed il progetto “Area Vasta” di cui il nostro comune era capofila... Poi c'è (o c'era...) anche “Salento 2020”... Che fine ha fatto tutto questo?

E perché non riesco a vedere niente di buono in questi progetti ma mi si rinfacciano solo questo enorme debito accumulato ed una città in crisi, come un gran piatto indigesto mangiato poco prima d'andare a dormire?

Letture collegate sul nostro Circuito

Altro su Blog di Japigia.com:

IMU alle stelle: Aumentano le tasse per mantenere i privilegi.


Documento scritto e/o curato da Franco
Data pubblicazione: 26/10/2012 (19:37)
Ultimo aggiornamento: 28/10/2012 (21:10)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

Società
Il menu del Post:
I più letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
Japigia di P.B. Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni e suggerimenti: Contattateci!
Copyright by Japigia.com 2000/2012
Partita IVA 03471380752 - REA CCIAA Le/224124
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***
Annunci GRATIS per tutti su Japigia.com