Argomenti novità
Soggiornare nel Salento!
Il Meteo

JapiMeteoVolete sapere com'è il tempo da noi? Usate il nostro servizio meteo!

Elezioni: è finita!

Tags/parole chiave: elezioni casaranosindacobiomasse

Elezioni: è finita!

Nelle urne confortate di pianto
è forse il sonno della morte men duro?

grazie casarano

La domanda se la poneva Ugo Foscolo e, chiaramente, le urne non erano quelle elettorali; i versi sono de I Sepolcri, forse una delle principali manifestazioni del pessimismo foscoliano. E, anche nel nostro caso, proprio di pessimismo si tratta.

Queste elezioni mi hanno coinvolto molto da vicino; Casarano vive -probabilmente- la più grave situazione economica e sociale degli ultimi 40 anni. I suoi abitanti, impiegati per decenni nelle industrie del settore calzaturiero e nei numerosi opifici dell'indotto, hanno, col tempo, abbandonato le tradizionali occupazioni, costituite prevalentemente da agricoltura, artigianato e piccole aziende commerciali.

Oggi disoccupazione e cassa integrazione sono molto diffuse e non esistono iniziative economiche di rilievo che possano sostituire le industrie scomparse.

Contrariamente a quanto ci si sarebbe aspettato, molti dei contributi stanziati per la ripresa economica non sono stati spesi in modo da favorire la rinascita di un tessuto economico in grado di assicurare lavoro e benessere. Come se ciò non bastasse, nei giorni precedenti le elezioni la città ha visto l'insediamento di un commissario ad acta per il recupero di alcuni milioni di Euro necessari al pagamento dei crediti vantati da uno dei fornitori del comune.

Casarano ha un nuovo sindaco

Dopo una campagna elettorale letteralmente estenuante, ma -forse- per qualcuno durata molto di più di quanto sia possibile oggi immaginare, abbiamo finalmente un nuovo sindaco.

A questo punto non si tratta più del loro sindaco ma del sindaco di tutti i casaranesi. Un giovane alla prima esperienza in politica che -e mi dispiace molto per lui- erediterà una situazione economica veramente difficile. Del resto la presenza del commissario non lascia presagire nulla di buono.

Ma per il nuovo sindaco ci potrebbero essere anche altri nodi da sciogliere; uno di questi potrebbe essere rappresentato dai rapporti con la precedente amministrazione, che lo ha appoggiato ed è stata abbondantemente votata nel primo turno elettorale. Una presenza imponente e -oserei dire- prepotente che non tarderà a presentare il conto.

Ma il pettine del nuovo primo cittadino dovrà fare i conti con altri tre nodi che si chiamano sansificio, centrale biomasse e la scomoda presenza del centro di produzione dei radiofarmaci. Chiamiamoli pure nodi ambientali, certamente molto più inquinanti della miriade di manifestini che hanno invaso, in questi giorni di fine primavera, le nostre strade.

centrale biomasse: il progetto

E che dire della centrale biomasse? Da quando abbiamo cominciato a parlarne è diventata una centrale a biodiesel, passando per due motori alimentati -appunto- con diesel prodotto da una pianta tropicale che la compagine verde del nuovo primo cittadino vorrebbe trapiantare nelle campagne casaranesi.

Speriamo solo che non si tratti di una pianta tropicale carnivora, anche se molto oleosa...

Mi auguro anche che il nuovo sindaco si faccia vedere più spesso tra la gente che lo ha eletto, al contrario del precedente, le cui comparse in pubblico erano estremamente limitate, almeno secondo il mio personale parere. Ma forse io pretendo troppo chiedendo al sindaco di un paese relativamente piccolo di stare tra la gente comune che lo ha eletto... Forse gli amministratori pubblici stanno tra la gente solo nel mese precedente le elezioni e poi... ascendono al cielo per ridiscendere angelici tra la folla solo al termine del mandato -dopo cinque anni- e per il solito mese che precede le elezioni: un brutto periodo in cui sono costretti a sorridere e a far finta di ascoltare i problemi delle persone.

Ma questo è un problema della nostra società di cui avremo modo di parlare in seguito. Per il momento approfitto dell'occasione per fare gli auguri al nuovo sindaco: in bocca al lupo, sindaco De Masi!

Letture collegate sul nostro Circuito

Altro su Blog di Japigia.com:

Elezioni amministrative: Elezioni e campagna elettorale, giugno 2009.

Una città in fermento: Una città in fermento.

Data pubblicazione: 23/06/2009 (08:33)
Ultimo aggiornamento: 29/06/2009 (11:52)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

Società
Il menu del Post:
I più letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
Japigia di P.B. Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni e suggerimenti: Contattateci!
Copyright by Japigia.com 2000/2012
Partita IVA 03471380752 - REA CCIAA Le/224124
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***
Agriturismo Salento: il sito delle vacanze!