Una proposta valida per la scuola: utilizzare l'ora di religione in modo più democratico, facendo scegliere ai giovani tra storia delle religioni o etica.
Argomenti novità
Soggiornare nel Salento!
Il Meteo

JapiMeteoVolete sapere com'è il tempo da noi? Usate il nostro servizio meteo!

Religioni e Etica

Tags/parole chiave: eticareligioneprofumoriformascuola

Storia delle Religioni e Etica

C'è una nuova proposta nell'aria... Una di quelle che scuotono la scuola e fanno scaturire polemiche. Si tratta della proposta del ministro Profumo che vuole lanciare una nuova idea per rendere la scuola più attuale e al passo coi tempi.

L'idea è quella di utilizzare l'ora di religione nelle scuole in modo più democratico, facendo scegliere ai giovani tra "storia delle religioni" o "etica", entrambi argomenti utili per una sana convivenza nel pieno rispetto del prossimo.

In un mondo in cui la scuola -fino ad oggi- non ha mai dato nessun insegnamento sulle varie religioni se non su quella Cattolico Cristiana è giusto per ogni individuo, piccolo o grande che sia, avere una panoramica completa sulle diverse religioni del mondo. É giusto sapere chi sono i buddisti, conoscere il credo dei musulmani, vedere quali sono le differenze tra le diverse confessioni e -magari- trovare  il filo che le unisce tutte.

Chi conosce sa valutare e chi valuta sa scegliere”. Personalmente non so scegliere; ho frequentato le scuole negli anni 80 e mi sono ritrovata con un professore di religione, clericale e bigotto, convinto che l'unica religione giusta fosse il Cristianesimo. Della serie: “se non sei cristiano sei cattivo”.

Ricordo una delle mie tante domande che gli rivolsi e che è ancora lì, sul muro del silenzio e delle risposte non ricevute: perché se la religione è gusta deve incutere paura all'animo umano? chi stabilisce i parametri di ciò che è giusto e si fa in nome di Dio e ciò che è sbagliato e si fa in nome di Satana?

Non sono anticattolica. Tuttavia essermi stato impedito di conoscere cosa c'è oltre il Cristianesimo mi è sembrato un abuso da parte delle istituzioni.

Considerando che ormai l'Italia è una nazione multietnica e, sopratutto, laica, sembra giusto studiare storia delle religioni anche per agevolare l'integrazione da parte dei bambini con i compagni di culto diverso.

Pertanto, mi trovo ad essere pienamente d'accordo con la proposta del ministro Profumo: è giusto che sin da piccoli si abbia una visione globale per poi saper scegliere il proprio credo e sapersi comportare civilmente ed essere così migliori, ma veramente migliori, da grandi.


Documento scritto e/o curato da Beatrice
Data pubblicazione: 25/09/2012 (13:31)
Ultimo aggiornamento: 25/09/2012 (13:49)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

Società
Il menu del Post:
I più letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
Japigia di P.B. Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni e suggerimenti: Contattateci!
Copyright by Japigia.com 2000/2012
Partita IVA 03471380752 - REA CCIAA Le/224124
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***
Invia una cartolina virtuale da Japigia.com