Non si sono ancora placate le polemiche ed i venti radioattivi che spirano dal Giappone che, da poche ore, si ha notizia di un altro problema legato ad una centrale nucleare in un altro grande stato del mondo, il Canada.
Argomenti novità
Soggiornare nel Salento!
Il Meteo

JapiMeteoVolete sapere com'è il tempo da noi? Usate il nostro servizio meteo!

Nucleare? NO

Tags/parole chiave: nucleareenergiasicurezzaambientecanada

Un Mantra per questi tempi

centrale nucleare canada

Il Mantra è una pratica orientale che consiste nella ripetizione di alcune parole in grado, secondo la credenza comune, di far avverare ciò che si desidera, capace, quindi, di creare una trasformazione.

Il Mantra di oggi, che voglio ripetere quasi all'infinito, è:

non esiste il nucleare sicuro”, “non esiste il nucleare sicuro”, “non esiste il nucleare sicuro”, “non esiste il nucleare sicuro”, “non esiste il nucleare sicuro”, “non esiste il nucleare sicuro”, “non esiste il nucleare sicuro”, “non esiste il nucleare sicuro”, “non esiste il nucleare sicuro”, “non esiste il nucleare sicuro”, “non esiste il nucleare sicuro”, “non esiste il nucleare sicuro”, “non esiste il nucleare sicuro”, “non esiste il nucleare sicuro” ...

Non si sono ancora placate le polemiche ed i venti radioattivi che spirano dal Giappone che, da poche ore, si ha notizia di un altro problema legato ad una centrale nucleare in un altro grande stato del mondo, il Canada.

Ne da notizia l'Agence France-Presse (AFP) riferendo che migliaia di litri di acqua radioattiva sono stati riversati nel lago Ontario, in Canada.

Qualcuno potrebbe consolarsi con il fatto che il Canada è uno dei paesi più grandi del mondo e meno popolati: appena una trentina di milioni di abitanti su una superficie più grande della Cina... Ma non è proprio così. La fuoriuscita radioattiva è avvenuta ad appena 35 km dalla città di Toronto, nel sud del paese, che con i suoi 4 milioni di abitanti è la più grande del Canada e sorge proprio sulle rive del lago contaminato.

La società che gestisce l'impianto responsabile dell'inquinamento, l'impianto nucleare di Pickering (una delle cinque centrali canadesi) riferisce che il problema che ha provocato la fuoriuscita di 73.000 litri di acqua radioattiva è accaduto a causa di un difetto in un sistema di pompaggio che è stato fermato non appena il problema è stato scoperto.

Alla notizia fanno seguito le solite, tranquillizzanti parole della compagnia che gestisce l'impianto che la radioattività immessa nell'ecosistema del lago non avrà impatto sull'ambiente, sulla salute della gente, sull'acqua da bere e bla, bla, bla...

Così qualche migliaio di litri di acqua radioattiva in Canada, qualche migliaio (o milione) di metri cubi di vapori radioattivi in Giappone, qualcosa che fuoriesce in qualche altro luogo di cui non se ne sa nulla, o qualche incidente segretato qua e là e così continuano ad immettere radioattività nell'atmosfera. Finché ci va bene...

Al momento l'unica cosa certa sull'incidente Giapponese è che su una scala che va da 1 a 7 (dove 7 è il massimo grado raggiunto da un incidente nucleare, quello di Chernobyl) qualcuno sta lesinando i decimali per non giungere presto (e non superare!) il fatidico 7!

Signori, la situazione è grave, anzi gravissima: l'Italia deve essere leader della denuclearizzazione del Globo! Il referendum del 1987 fu lungimirante e tornare indietro è pura incoscienza!

Intervista sul nucleare ad un esponente politico

In questa breve intervista la preparazione  sul tema nucleare di un nostro esponente politico.

"La sinistra ha rinunciato all'energia nucleare alla fine degli anni 70, dovremmo riandare a riprenderci quello che abbiamo perso, sono andati dietro agli ecologisti fanatici.

L'energia nucleare è la forma più pulita di produzione più sicura di produzione dell'energia e del futuro, anche perché ad un certo punto carbone, petrolio e gas si esauriranno; quindi noi abbiamo perso, pur essendo noi la patria di Enrico Fermi creatore della possibilità di creare dalla scomposizione delle cellule l'energia nucleare"

Letture collegate sul nostro Circuito

Altro su Blog di Japigia.com:

Terremoti e nucleare: Il Giappone ed un nuovo disastro nucleare.


Documento scritto e/o curato da Franco
Data pubblicazione: 17/03/2011 (15:47)
Ultimo aggiornamento: 22/11/2017 (10:35)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

Ambiente
Il menu del Post:
I più letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
Japigia di P.B. Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni e suggerimenti: Contattateci!
Copyright by Japigia.com 2000/2012
Partita IVA 03471380752 - REA CCIAA Le/224124
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***
Personaggi salentini su japigia.com