Il meridione meta di spedizioni di morte: fanghi industriali contaminati dai più nefasti veleni, quantitativi immani di rifiuti pericolosi venivano stoccati, all'insaputa delle popolazioni
Argomenti novità
Soggiornare nel Salento!
Il Meteo

JapiMeteoVolete sapere com'è il tempo da noi? Usate il nostro servizio meteo!

Un amaro risveglio

Tags/parole chiave: ambienterifiuti tossicipericolotumoricancromeridione

Un amaro risveglio

sud penalizzato

È stato quasi come svegliarsi da un sonno. Un sonno piacevole che nasconde la cruda realtà; svegliandoci, ci siamo ritrovati in un incubo da cui lo stato onirico ci aveva tenuto lontano: il Salento, la nostra bellissima Terra, è inquinata. Profondamente inquinata.

Eserciti di malfattori, arrivisti ed imprenditori senza scrupoli, feccia umana ignorante ed incapace, usavano l'intero meridione d'Italia, Puglia e Salento compresi, come meta delle loro spedizioni di morte: fanghi industriali contaminati dai più nefasti veleni, quantitativi immani di rifiuti pericolosi venivano stoccati, all'insaputa delle popolazioni, negli angoli più insospettabili del nostro territorio.E noi, tranquilli, a dormire. Il sonno ci impediva di vedere, di reagire.

Ora ci troviamo ad avere un territorio inquinato mentre gli altri, conterranei di quelle brave persone che ci hanno consegnato la merda, fanno le campagne "promozionali" dicendo che i loro prodotti che vendono vengono "da lì" e non "da qui".

Siamo stati trattati come una colonia; carne da macello da usare in miniera, da svendere con l'intero territorio, quello della colonia, dove stivare ciò che non si vuole in casa.

Perché noi stavamo dormendo e quando uno dorme, si sa, non piglia pesci. In compenso lo derubano.

Lo derubano di tutto: dei soldi, della dignità, della salute.

Quanto vale un meridionale malato? Certamente più di uno sano, visto che è costretto ad andare a curarsi al nord, dato che, vicino a casa, non ha le competenze adatte.

Si ma i miei soldi della tasse li volete, vero? Non ci date nulla in cambio, ma i soldi dell'IMU li pretendete, vero?

Ci pigliano solo in giro. Ho letto che l'area interessata dai rifiuti era talmente estesa da rendere impossibile la bonifica. E allora, perché avvisare la gente? Meglio rendere segrete quelle deposizioni, non fare nulla: intanto la gente muore e non può rivendicare i propri diritti.

Possiate essere maledetti in eterno!

Letture collegate sul nostro Circuito

Altro su Blog di Japigia.com:

Scorie libere!: Libere scorie in libero stato.

Dal cemento alla monnezza: Si cede al ricatto occupazionale o si spera nel buon senso?.

Cosa resterà?: Che resterà del nuovo millennio?.

Rifiuti pericolosi: Nel sud d'Italia siamo tutti in pericolo?.


Documento scritto e/o curato da Franco
Data pubblicazione: 07/11/2013 (14:41)
Ultimo aggiornamento: 07/11/2013 (15:49)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

Ambiente
Il menu del Post:
I più letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
Japigia di P.B. Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni e suggerimenti: Contattateci!
Copyright by Japigia.com 2000/2012
Partita IVA 03471380752 - REA CCIAA Le/224124
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***
Annunci GRATIS per tutti su Japigia.com