Argomenti novità

Usiamo Konqueror

Tags/parole chiave: konquerorlinuxflash playerflash installermozillafirefoxconfigurazione browserslackware

Usiamo Konqueror

finestra di konqueror

L'idea di incorporare in un unico programma tutte le funzioni di navigazione ed esplorazione dei file del proprio computer non è certamente nuova; parlando di KDE, uno dei sistemi di gestione del Desktop più avanzati disponibili per il sistema del Pinguino, possiamo dire che anche il suo gruppo di sviluppo non è resistito alla tentazione di realizzare un programma integrato. Si chiama Konqueror e il suo uso riserva non poche sorprese.

Non un semplice esploratore di files...

Con un primo semplicistico approccio, potremmo dire che ha funzioni simili ai programmi già disponibili per gli altri sistemi (commerciali); ma questo è assolutamente limitativo.

I progettisti di Konqueror -gli stessi di KDE, visto che di questo fa parte integrante- sono andati ben oltre. Konqueror, infatti, è:

  • Un browser di file sul proprio computer (e, su questo, non c'erano dubbi...)
  • Un browser di Internet
  • Un client FTP
  • Un sistema per sfogliare i file in SSH, SFTP, FISH

Il vantaggio d tutto questo consiste soprattutto nel fatto che ogni file aperto, sia esso remoto od in locale, può essere salvato in maniera trasparente a prescindere dalla sua reale localizzazione. Ad esempio, posso aprire una connessione sicura in SSH, sfogliare i file presenti, aprirne uno, modificarlo e salvarlo lì, in remoto, come se fosse locale! Ed il tutto senza alcuna preoccupazione e con la massima comodità!

L'integrazione di alcuni strumenti, come il gestori di portafogli (KDEwallet: il gestore di password integrate di KDE) permette di rendere gli accessi ai computer remoti semplici e veloci, anche se la memorizzazione delle password di accesso sul computer potrebbe far storcere il naso a coloro che sentono molto vicini i problemi di sicurezza. Tuttavia, siamo sempre su un sistema Linux, certamente più sicuro di altri in circolazione!

Configuriamo Konqueror come Browser

Abbiamo detto che Konqueror è già un browser ma, a primo acchitto, non riesce ad utilizzare i plugins che sono presenti sugli altri browser configurati sulla Slackware; pertanto, seguiremo alcuni passi per renderlo perfettamente funzionale; primo fra tutti, l'utilizzabilità del flash player.

Installiamo il flash player su Linux

Flash Player è un software proprietario e potrebbe non essere presente sul sistema. Comunque sia, aggiorniamolo, scaricandolo: possiamo farlo da qui; il file è un archivio TAR compresso con Gzip. Salviamolo in una cartella qualsiasi e, da shell, estraiamolo con il comando seguente:

tar zxf nome-del-file

Otterremo una nuova cartella con all'interno un installer (che non ci servirà) e due file: flashplayer.xpt e libflashplayer.so. Quest'ultimo è proprio il plugin che ci serve!

Chiudiamo tutti i browser e, dalla shell, diventiamo amministratori (root); copiamo i due files poc'anzi indicati nella cartella dei plugins della nostra installazione di Mozilla Seamonkey. Ecco il comando:

cp nome-del-file-da-copiare /usr/lib/mozilla/plugins/

Ripetiamo l'operazione per ognuno dei due file; a questo punto possiamo provare a lanciare Seamonkey e vedere se il plugin funziona.

Evitare le ridondanze di files

Il mio personale obiettivo nell'utilizzare Linux è avere il controllo, sin quando questo mi è possibile, del sistema e dei file in esso installati; per questo motivo non ho delegato il compito all'installer fornito con il file, ma l'ho fatto manualmente. Ora, se il mio desiderio è installare il plugin in un altro browser (ad esempio Firefox), mi basterà creare un link simbolico dal plugin testé copiato alla cartella dei plugins di Firefox. Ecco come fare.

Prima di tutto, troviamo la cartella dei plugins. Lanciamo il seguente comando:

locate plugin grep -i firefox

Tra le tante righe, otterremo anche

/usr/lib/firefox-2.0.0.6/plugins

che è proprio quella che ci serve; sempre come root, creiamo un collegamento simbolico al file del flash player. Ecco il comando:

ln -s /usr/lib/mozilla/plugins/libflashplayer.so \
/usr/lib/firefox-2.0.0.6/plugins/.

A questo punto anche Firefox è pronto a funzionare!

Configuriamo Flash Player in Konqueror

Ora ci resta l'ultima delle nostre fatiche, ma questa volta ci affideremo alle funzioni predefinite del Browser di KDE; sicuramente, lancialdolo, ci saremo accorti che, in presenza di pagine Web con oggetti in flash, richiede l'installazione di un plugin: non glielo lasciamo fare!

Semplicemente, facciamo queste poche operazioni:

  1. Cliccare nel menu la voce Impostazioni;
  2. Scegliere la voce Configura Konqueror;
  3. Nella finestra che compare, a sinistra, identificare e cliccare l'icona dei Plugins;
  4. Nella cornice Plugin di Netscape trovare la voce che corrisponde alla cartella dei plugins di Seamonkey (ricordate? Ne abbiamo parlato poc'anzi...);
  5. Selezionare questa voce ed usare i tastini a destra per portarla al primo posto;
  6. A questo punto, cliccare il comando Cerca nuovi Plugin e lasciamo lavorare il cucciolo!

In pochi secondi l'operazione di ricerca sarà completa: chiudere la finestra di dialogo, riavviare Konqueror e... Ohhh, tutto funziona a dovere!


Documento scritto e/o curato da Franco
Data pubblicazione: 09/09/2007 (09:18)
Ultimo aggiornamento: 25/02/2008 (18:16)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

Linux
Il menu del Post:
usate firefox: il migliore
I pi¨ letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
Japigia di P.B. Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni e suggerimenti: Contattateci!
Copyright by Japigia.com 2000/2012
Partita IVA 03471380752 - REA CCIAA Le/224124
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***