Un bug di facebook mette a rischio le informazioni personali pubblicate sul social network, ad essere violate dalle semplici foto caricate sul profilo sino alle conversazioni fatte in chat con i nostri amici.
Argomenti novità
Soggiornare nel Salento!
Il Meteo

JapiMeteoVolete sapere com'è il tempo da noi? Usate il nostro servizio meteo!

Bug e Privacy

Tags/parole chiave: facebookprivacybugsynmantecchatsocial network

Un altro bug di Facebook viola la privacy degli utenti registrati

applicazioni facebookE' di ieri la notizia che Symantec ha rilevato un altro Bug nel famoso social network Facebook.

Questa volta i colpevoli sono le applicazioni e i giochini, tanto carini a cui di solito l'utente dà accesso, nonostante ci sia l'avviso che per poter funzionare devono accedere ai dati personali.

Questo bug ha concesso ad agenzie pubblicitarie ed a coloro che hanno sviluppato le applicazioni, di accedere ai dati personali dell'utente; inutile dire che a nulla è valsa la personalizzazione delle informazioni personali con l'opzione “solo io”.

Le informazioni personali che sono state violate vanno dalle semplici foto caricate sul profilo sino alle conversazioni fatte in chat con i nostri amici.

La porta di accesso ai dati si apre ogni volta che l'utente accetta di partecipare ai giochi o scarica le applicazioni “abbracci e baci”. Nel momento in cui l'applicazione chiede il permesso, i dati personali posso defluire e scegliere, in totale autonomia, di seguire altri canali all'insaputa dell'utente e persino di facebook.

Il problema è presente da diversi anni e milioni di applicazioni hanno potuto dare accesso a terzi che, in questo modo, hanno potuto far parte della vita mediatica-chattesca di altri.

Da tutto ciò risulta chiaro che se da quando vi siete iscritti avete utilizzato una qualsiasi applicazione uno o più network pubblicitario potrebbero aver avuto accesso alle vostre informazioni più intime; persino quelle che, in maniera del tutto informale e confidenziale, vi siete scambiati sulla chat di Facebook! Si, avete capito bene: proprio quei discorsi tanto informali che amate tenere sulla chat, con i vostri amici, amiche, amanti, parenti, gatti, cani e canarini! Tutto!

Anche se gli sviluppatori hanno messo mano al codice sistemando -pare- il problema per i nuovi iscritti, per tutti gli altri che utilizzano ancora la vecchia autenticazione senza aggiornare il profilo e senza portare in modalità protetta https la pagina, i dati personali sono ancora a rischio.

Ci si augura solo che il "tesoro informatico” non sia stato ancora trovato, scaricato e utilizzato da nessun network. Ma, a scanso di equivoci, se chattate, provate a farlo in dialetto: oltre a riscoprire la lingua tradizionale del vostro popolo, metterete un po in difficoltà gli "orecchioni" telematici.


Documento scritto e/o curato da Beatrice
Data pubblicazione: 12/05/2011 (12:59)
Ultimo aggiornamento: 02/12/2017 (09:16)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

Internet
Il menu del Post:
I più letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
Japigia di P.B. Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni e suggerimenti: Contattateci!
Copyright by Japigia.com 2000/2012
Partita IVA 03471380752 - REA CCIAA Le/224124
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***
Le foto di Lecce su Japigia.com