Argomenti novità
Soggiornare nel Salento!
Il Meteo

JapiMeteoVolete sapere com'è il tempo da noi? Usate il nostro servizio meteo!

Transistor: sono alieni?

Tags/parole chiave: transistorroswellarea 51internetbell labs

Transistors e CPU: sono tecnologia aliena?

transistors e cpu

Mi divertivo a girovagare in rete, finito il lavoro. Giusto due minuti, tanto per leggere qualcosa di interessante. Come al solito, senza quasi sapere quale link ho cliccato, apro una pagina di Wikipedia:  viene descritto il Transistor; tra le informazioni di rilievo, leggo che si basa sul lavoro di Russel Ohl del 1939 sulla differenza di conducibilità dei cristalli di silicio e che fu realizzato nel 1947 da Walter Brattain al quale fruttò il premio Nobel per la fisica. Poi c'è una foto, sulla quale si legge: A replica of the first transistor invented at Bell Labs, December 23, 1947.

Mi saltano subito all'occhio alcune informazioni: il 1947 ed i Bell Labs; rapidamente, verifico che i miei sospetti corrispondano al vero. Infatti, basta una semplice ricerca: il giorno 8 luglio, come riportato dal Roswell Daily Record, il 509.mo Gruppo Bombardieri avrebbe catturato un oggetto volante non identificato. Era nato il Caso Roswell che fu immediatamente messo a tacere per fare la sua ricomparsa agli onori della cronaca negli anni '80/'90 del secolo scorso.

Cosa c'entrano i Bell Labs?

il primo transistor

Ricordavo d'aver sentito in una delle tante trasmissioni TV dedicate a questo argomento, che alcune aziende americane avevano ricevuto, a scopo di ricerca, alcuni frammenti del velivolo. Per sincerarmi che tra queste ci fossero anche i Laboratori Bell, faccio una nuova ricerca su Google e trovo quasi 1000 pagine che trattano l'argomento e, si, anche la conferma che i Bell Labs avevano ricevuto del materiale da studiare.

Che sia vero o meno, dall'8 di Luglio al 23 dicembre dello stesso anno non è improbabile che, studiando quanto ricevuto ed applicando la scoperta di Ohl di alcuni anni prima, sia stato possibile realizzare il primo Transistor.

Ma l'evoluzione non si è fermata

Certo, si è andati avanti. Il transistor non è stato che il primo -ed elementare- mattoncino alla base dei circuiti integrati. Non credo sia stato possibile realizzarli subito: mancavano tecnologie e conoscenze che sono arrivate in seguito, probabilmente, grazie a studi più approfonditi, ai primi computer ed alla miniaturizzazione sempre più spinta.

Oggi le moderne CPU sono realizzate con processi sempre più complicati e, nello spazio di pochissimi millimetri quadrati, vengono concentrati miliardi di transistors, in grado di eseguire, sempre più velocemente, un numero enorme di operazioni.

Se, poi, a tutto questo aggiungiamo la Rete Internet e lo scambio sempre più veloce di informazioni e notizie, otteniamo un circolo -certamente- virtuoso in cui il progresso tecnologico continua ad avere un'accelerazione incredibile.

Ma, forse, tutto questo è una bella storia basata su tante, incredibili, coincidenze.


Documento scritto e/o curato da Franco
Data pubblicazione: 02/11/2007 (11:53)
Ultimo aggiornamento: 19/12/2009 (21:11)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri (6 follow-up).

Internet
Il menu del Post:
I più letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
Japigia di P.B. Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni e suggerimenti: Contattateci!
Copyright by Japigia.com 2000/2012
Partita IVA 03471380752 - REA CCIAA Le/224124
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***
Annunci GRATIS per tutti su Japigia.com