Ixquick: un nuovo motore di ricerca, che ci permette di fare le nostre ricerche in modo del tutto anonimo.
Argomenti novità
Soggiornare nel Salento!
Il Meteo

JapiMeteoVolete sapere com'è il tempo da noi? Usate il nostro servizio meteo!

Ixquick

Tags/parole chiave: ixquickmotore di ricercaproxyanonimoricerche

Ixquick ricerche in anonimo

ixquick un motore di ricerca anonimo

Quante volte ci siamo chiesti: "ma come funzionano i motori di ricerca?"  Come fanno a dare una risposta alle nostre ricerche e cosa memorizzano di noi che abbiamo utilizzato il servizio?

Ebbene, ecco la risposta, in parole molto semplici: un motore di ricerca è un grande archivio di informazioni ed i dati che vengono memorizzati, oltre a quelli oggetto delle nostre ricerche (le pagine web, per intenderci) sono l'IP di accesso, la data e l'ora della nostra ricerca, l'oggetto della ricerca (cioè quanto da noi scritto nella casella di testo che viene proposta) e, infine, i link che andiamo a cliccare.

Tutti questi dati sono commercialmente utili per le agenzie di marketing: in base a ciò che viene cercato sono  proposte le informazioni pubblicitarie più consone o saranno effettuate delle rielaborazioni che potrebbero determinare le scelte della vita sociale futura.

Ma ecco, finalmente, la soluzione: un nuovo strumento del web, un nuovo motore di ricerca, che ci permette di fare le nostre ricerche in modo del tutto anonimo.

Ma vediamo chi è e come funziona.

Il nuovo motore di ricerca (che ha sede in Olanda ed è del tutto europeo) si chiama Ixquick: per il suo funzionamento promette di non memorizzare informazioni dell'utente ma, soprattutto, permette di usare un servizio proxy in modo del tutto anonimo!

Un servizio proxy, nella navigazione web, vuol dire avere a disposizione un sistema che si presenta alla pagina che vogliamo leggere al posto nostro; nel caso di IxQuick promette di pulire tutte le informazioni che la nostra connessione può dare alla pagina internet cui noi siamo interessati.

Parliamo chiaro. Se accediamo con il nostro browser senza un proxy, come minimo comunichiamo al server il nostro IP; durante la navigazione con il proxy di IxQuick le nostre informazioni si limitano al solo browser usato mentre viene fornito un IP corrispondente alla rete del motore di ricerca.

Normalmente, un proxy fornisce le informazioni di chi lo sta usando: nel caso di IxQuick no. Ed ovviamente lo abbiamo verificato.

Se a questo aggiungiamo la promessa di non registrare il nostro IP, crediamo valga veramente la pena di dare a questo nuovo motore di ricerca tutto europeo una possibilità.


Documento scritto e/o curato da Beatrice
Data pubblicazione: 29/09/2011 (09:01)
Ultimo aggiornamento: 05/12/2017 (14:59)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

Internet
Il menu del Post:
I più letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
Japigia di P.B. Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni e suggerimenti: Contattateci!
Copyright by Japigia.com 2000/2012
Partita IVA 03471380752 - REA CCIAA Le/224124
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***
I nostri piccoli amici!