E' bello essere liberi e pagare il giusto! Aiutiamo il popolo Canadese a promuovere la loro proposta.
Argomenti novità
Soggiornare nel Salento!
Il Meteo

JapiMeteoVolete sapere com'è il tempo da noi? Usate il nostro servizio meteo!

Petizione per il Canada

Tags/parole chiave: connessionitasseabbonamenti

Collegamenti e canoni

Mondo virtualeRicordo benissimo quando per accedere in rete, nel lontano 1996 con il mio modem a 28k per collegarmi ad internet si doveva versare un canone di abbonamento al Provider che mi apriva la porta per poter accedere al mondo: si pagava abbonamento e telefonata.

Un affare! Ricordo anche le proteste di 10 anni prima quando c'era, da noi, la tassa sul macinato informatico per cui, per collegarsi alle BBS si pagava il traffico consumato... E c'era pure una tassa speciale sui modem! Ma quei tempi sono ormai lontani e l'amarcord è d'obbligo.

Poi venne Tiscali ed il collegamento fu libero:  tutti con la semplice iscrizione ad un Provider sia esso Tiscali, Libero o Wind poterono avere l'accesso senza pagare nessun canone ma solo la semplice telefonata, urbana.

E' bello essere liberi e pagare il giusto!

Ma circola in rete una lettera proveniente da un paese d'oltreoceano considerato -da molti- il più "europeo" degli stati americani: il Canada.

Leggendo questa lettera mi sovvengono alcuni timori,, legati principalmente alla considerazione che il sistema di collegamento è completamente cambiato negli ultimi anni ed ora, con Internet e la sua velocità di connessione, si può fare qualsiasi cosa, come ascoltare musica, vedere film, interagire.

Da qualche tempo viene pubblicizzato un prodotto di Telecom  Cubo Vision il "nuovo modo di guardare la TV" come dice lo spot, che sfrutta la connessione ADSL per accedere ai canali del digitale terrestre gratuiti e a pagamento e al meglio della televisione interattiva che il web mette a disposizione.

Prescindendo che mi sembra assurdo portare in rete anche la televisione, un elettrodomestico finito, mi chiedo come, nel nostro sistema dove le tasse e i balzelli sono pane quotidiano, potrebbero evolvere i nuovi cambiamenti.

Chi mi garantisce che solo perché ho l'ADSL in ufficio non mi venga un giorno addebitato sulla mia bolletta il canone RAI? A me, che non posseggo neanche il televisore...

Mi limito qui, non è mia intenzione dare alcun "buon consiglio"a nessuno.

Torniamo al messaggio canadese e firmiamo la petizione a loro favore, tanto -con il mondo attuale- un giorno, potremmo averne bisogno anche noi... 

Abbiamo bisogno del tuo aiuto! Lo so che hai un sacco di casini e cose da pensare ma questa email è davvero importante per noi in Canada riguardo al futuro di Internet. Ti ricordi quando in italia si pagava a tempo per collegarsi a Internet? Vogliono fare qui la stessa cosa ma conteggiato a consumo di dati, più usi più paghi! Una follia.

Bell, l’incumbent canadese, grazie ad un altro organismo che controlla le telecomunicazioni (CRTC) che ha dato il benestare, vuole introdurre la nuova tassazione che colpirà tutta l’economia che si basa sull’informatica. Perché tutto questo? Bell ha acquistato CTV, una TV canadese, ed ora ha interessi, oltre che con il satellite, anche sulla tv via cavo e vede la rete come un competitore troppo libero e detassato, questa la verità che negano ovviamente.

C’é un sito che ha raccolto solo in Canada 500 mila adesioni contro questa infelice idea: Puoi rendere visibile il nostro problema e farlo conoscere a tutti sul blog, il che ci aiuterebbe moltissimo a ribaltare la decisione di Bell raccogliendo piu’ firme possibile e smuovere i poteri alti a nostro favore. Beppe, a Toronto sono migliaia gli italiani che seguono il blog e con questa nuova tassazione sarebbe troppo costoso per molti navigare.

Ci puoi aiutare?” Paolo T., Toronto Quello che succede oggi in Canada, potrebbe succedere domani anche in Italia. Aderite tutti alla campagna per Internet in Canada con la petizione Stop the Meter: http://stopthemeter.ca/"


Documento scritto e/o curato da Beatrice
Data pubblicazione: 21/02/2011 (13:05)
Ultimo aggiornamento: 02/12/2017 (09:12)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

Internet
Il menu del Post:
I più letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
Japigia di P.B. Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni e suggerimenti: Contattateci!
Copyright by Japigia.com 2000/2012
Partita IVA 03471380752 - REA CCIAA Le/224124
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***
CopiaSalento: il portale dedicato alla Fotografia