Ed eccola qua, puntuale come le tasse che ogni anno si devono pagare, l'immancabile lettera da parte del Registro Italiano in Internet per le imprese.
Argomenti novità
Soggiornare nel Salento!
Il Meteo

JapiMeteoVolete sapere com'è il tempo da noi? Usate il nostro servizio meteo!

Ancora lettere

Tags/parole chiave: lettereregistro dei datiregistro italianointernet

Puntuale come un orologio svizzero... ops! tedesco...

registro italianoEd eccola qua, puntuale come le tasse che ogni anno si devono pagare, l'immancabile lettera da parte del Registro Italiano in Internet per le imprese.

Anche quest'anno esco fuori a prendere la posta dalla mia casella e che ci trovo? Due lettere, di carta riciclata con la busta senza mittente, indirizzate alla mia Azienda con all'interno una lettera che mi invita a compilare un modulo da inviare via fax in modo da  aggiornare i dati  per il 2011 inseriti in un Database.

Rispetto agli anni precedenti non è cambiato quasi nulla: stesso oggetto, stessa lettera, stesso modulo da compilare e stesso importo da versare: le solite 958 euro; ma quest'anno c'è qualcosa in più, proprio così: in alto a sinistra c'è scritto la frase “Vi invitiamo a leggere questi documenti accuratamente!” ossia: noi ve la mandiamo, ma se voi non la comprendete non è colpa nostra: pertanto  se la compilate e ci inviate il fax vi tocca pagare!

Riprendo quanto ho già scritto nel 2009 sostituendo l'anno, avendolo scritto di mio “tasto” il copia /incolla è permesso.

Anche quest'anno il Registro Italiano in Internet per le imprese ha inviato tramite posta ordinaria le letterine.

Oggetto del messaggio è Attualizzazione dei dati 2011.

Come gli altri anni, la lettera è sempre la stessa ed invita il responsabile del dominio a controllare l'esattezza dei dati relativi alla Azienda inseriti nel loro data base.

La lettera prosegue invitando a leggere l'altra pagina dove sono inseriti i dati dell'Azienda da verificare e le modalità per l'aggiornamento: da inviare tramite fax al numero oppure mediante la bustina allegata.

Poco più in basso, contrariamente agli altri anni i caratteri delle condizioni e la cifra da versare sono ben visibili e c'è chiaramente scritto che si tratta di un ordine per acquistare servizi Internet dell'importo di 958 euro all'anno, presso una casa editrice con sede in Germania che ha creato una lista di aziende.

Ora il solito consiglio: leggete attentamente prima di firmare e inviare FAX.

Letture collegate sul nostro Circuito

Altro su Blog di Japigia.com:

Attenzione...: Leggete attentamente le lettere che vi arrivano per posta.


Documento scritto e/o curato da Beatrice
Data pubblicazione: 08/03/2011 (12:26)
Ultimo aggiornamento: 09/03/2011 (09:53)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

Internet
Il menu del Post:
I più letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
Japigia di P.B. Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni e suggerimenti: Contattateci!
Copyright by Japigia.com 2000/2012
Partita IVA 03471380752 - REA CCIAA Le/224124
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***
Cerca un luogo del Salento su japigia.com