Il tastino non mi piace non è un'applet ufficiale di Facebook, non si tratta di una nuova applicazione che completa la decisione di esprimere un parere ad un post ma si tratta invece di un trojan pronto, se installato a carpire i dati personali
Argomenti novità
Soggiornare nel Salento!
Il Meteo

JapiMeteoVolete sapere com'è il tempo da noi? Usate il nostro servizio meteo!

Non mi piace e Facebook

Tags/parole chiave: facebooktasto non mi piacetrojanvirusmaleware

Il tasto "non mi piace" di Facebook nasconde un Trojan

non mi piaceDa qualche giorno Facebook sembra, almeno apparentemente, si sia dotato di una nuova funzionalità ossia del tastino "non mi piace"; su questo social network, attualmente, si può esprimere sui post pubblicati in bacheca solo "mi piace" e non esiste un modo per esprimere un giudizio negativo. Almeno sino a questi giorni!

Purtroppo, in questo, c'è una brutta notizia: il tastino non è un'applet ufficiale del network in blu ma un falso: non si tratta di una nuova applicazione che completa la decisione di esprimere un parere ad un post ma si tratta invece di un trojan pronto, se installato a carpire i dati personali del malcapitato utente per utilizzarli a suo piacimento (ad esempio, furto di identità, accesso a basi di dati, accesso a reti pèrinate, etc). Inoltre, secondo gli analisti, il programma sarebbe in grado di generare una catena di messaggi indesiderati tra gli utenti del social network per diffondersi autonomamente; pertanto se vi capita, eliminate il messaggio e non cliccate assolutamente sul tastino "non mi piace".

L'invito è subdolo (si tratta di astute tecniche di Ingegneria Sociale) in quanto appare all'utente come un messaggio inviato da Facebook che lo invita per installare la nuova funzionalità. Cliccando il link si arriva ad una pagina che chiede all'utente l'autorizzazione a prelevare i dati personali inseriti per proseguire l'istallazione della nuova applicazione. In conclusione il tastino "non mi piace" non apparirà mai su Facebook ma intanto i dati personali sono stati prelevati.

Rammeto che è sempre necessario prestare la massima attenzione a quello che si installa sul proprio computer che, spesso, promettono nuove funzionalità a scapito si privacy e dati personali; inoltre, per evitare spiacevoli soprese, è sempre consigliato non salvare mai le password importanti sul browser ma seguire delle regole di assegnazione password che permettano di cambiarle e ricostruirle in modo mnemonico senza ricorrere ad espedienti informatici.


Documento scritto e/o curato da Beatrice
Data pubblicazione: 19/08/2010 (09:14)
Ultimo aggiornamento: 19/08/2010 (10:04)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

Sicurezza informatica
Il menu del Post:
I più letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
Japigia di P.B. Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni e suggerimenti: Contattateci!
Copyright by Japigia.com 2000/2012
Partita IVA 03471380752 - REA CCIAA Le/224124
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***
CopiaSalento: il portale dedicato alla Fotografia