Lizamoon è un nuovo virus che si è diffuso in pochi giorni attaccando i siti Internet che utilizzano i data base SQL.
Argomenti novità
Soggiornare nel Salento!
Il Meteo

JapiMeteoVolete sapere com'è il tempo da noi? Usate il nostro servizio meteo!

Lizamoon

Tags/parole chiave: lizamoonvirussicurezzainternetpop-up

Lizamoon

lizamoon

Ci risiamo con i virus! Certamente, questo tipo di software deve dare non poco lavoro se, in oltre 20 anni di personal computing, ancora non si sia deciso di debellarli definitivamente...

Veniamo, ora, all'ultimo arrivato. Lizamoon è un nuovo virus che si è diffuso in pochi giorni attaccando i siti Internet che utilizzano i data base SQL.

E' noto, infatti, che è possibile far eseguire codice maligno ad un sito internet mediante una procedura che si chiama SQL Injection.

Negli ultimi giorni, hanno subito attacchi milioni di domini internet: i malintenzionati, infatti, sono riusciti ad avere accesso ai siti internet all'insaputa dei loro legittimi proprietari e, inserendo il codice maligno nelle pagine dei siti, hanno creato un reindirizzamento automatico dell'utente ad un'altra pagina in cui è residente e pronto per essere scaricato il virus; i siti presi di mira sono generalmente di interesse generale con un numero considerevole di visitatori.

Il codice maligno ha nel suo interno la parola chiave lizamoon; addirittura, ad essere state attaccate anche alcune pagine web di iTunes, il che dimostra, da solo, la gravità che ha assunto questo evento criminoso.

Riconoscere se il proprio sito è stato attaccato dal virus è facile: durante la navigazione su sito si apre una finestra pop-up che avvisa l'utente che il PC che sta usando è infetto da un virus (agendo, in questo modo da scareware) ed invita il proprietario a scaricare un antivirus visto che è stata riscontrata (ma è solo un falso avviso) una situazione di pericolo; se si accetta, cliccando sul tasto OK, il virus si installa: quindi è necessario tenere occhi ben aperti, evitare di scaricare e installare programmi suggeriti da finestre pop-up anche se sono presenti su siti referenziati.

Inutile dire che i Virus intaccano i soliti sistemi PC dotati del solito software commerciale e che non danno alcun fastidio agli Utenti provvisti di un sistema operativo Linux ben installato e configurato che, come un panzer, può muoversi, veloce e sicuro, sui tutti campi di battaglia informatici.

Ma questo, molti, preferiscono ignorarlo.


Documento scritto e/o curato da Beatrice
Data pubblicazione: 06/04/2011 (14:07)
Ultimo aggiornamento: 07/04/2011 (09:41)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

Sicurezza informatica
Il menu del Post:
I più letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
Japigia di P.B. Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni e suggerimenti: Contattateci!
Copyright by Japigia.com 2000/2012
Partita IVA 03471380752 - REA CCIAA Le/224124
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***
Invia una cartolina virtuale da Japigia.com