Novità in campo finanziario per i pensionati e per chi non supera i 7500 euro all'anno, da giugno, con il decreto salva Italia sarà introdotto il Conto Base ovvero un conto corrente a 0 spese
Argomenti novità
Soggiornare nel Salento!
Il Meteo

JapiMeteoVolete sapere com'è il tempo da noi? Usate il nostro servizio meteo!

Conto Base

Tags/parole chiave: Conto basecanonebolloconto corrente

Conto Base di tipo A e B

conto base

Novità in campo finanziario per i pensionati e per chi non supera i 7500 euro all'anno, da giugno, con il decreto “salva Italia” sarà introdotto il “Conto Base” ovvero un conto corrente a 0 spese ma solo per le classi meno abbiente ossia le persone che hanno un reddito Isee inferiore a 7,500 euro all'anno.

Il conto a condizioni particolari potrà essere acceso dal mese di giugno presso tutti gli istituti di credito inclusi gli uffici postali.

Il nuovo prodotti finanziario, denominato “Conto base di tipo A” prevede:

  • 0 spese per il canone
  • 0 spese di bolli
  • Carta di debito
  • 6 movimenti all'anno
  • 6 prelievi contante in banca all'anno
  • Illimitati Prelievi bancomat nella stessa banca
  • 12 Prelievi bancomat in altre banche
  • Illimitati Pagamenti Rid
  • Illimitati i Pagamenti con carta di debito
  • 36 Pagamenti ricevuti con bonifico domestico all'anno
  • 6 Pagamenti con bonifico domestico con addebito in conto all'anno
  • 12 Versamenti contanti e assegni all'anno
  • 1 comunicazione di trasparenza all'anno
  • Invio estratti conto, documento di sintesi: 4 all'anno
  • 12 Pagamenti ricorrenti con bonifico all'anno 
  • Home banking solo se previsto
  • Coloro che usufruiranno di queste agevolazioni avranno l'obbligo di presentare al momento dell'apertura del conto un'autocertificazione sulla situazione economica e successivamente, per mantenere le condizione presentare l'autocertificazione entro il 1 marzo degli anni successivi.

    Ma non solo, per chi invece supera i 7500 euro annui come ad esempio i pensionati è stato predisposto il “Conto base di tipo B” che prevede le stesse caratteristiche del Conto base di tipo A ma con un canone ridotto stabilito dall'istituto di credito pagamento, del bollo ma solo per chi supera sul conto i 5000 euro di giacenza e un numero più limitato di operazioni rispetto al conto base A.

    Purtroppo chi ha già un conto deve chiudere il precedente per aprirne un altro inoltre per i nuovi servizi non è previsto l'obbligo da parte dell'istituto di credito di comunicare l'esistenza del nuovo prodotto ai clienti: è -quindi- consigliabile sfogliare la documentazione informativa che ogni sportello bancario deve avere (a seguito delle norme sulla trasparenza bancaria) o chiedere al personale di filiale.


    Documento scritto e/o curato da Beatrice
    Data pubblicazione: 30/04/2012 (13:22)
    Ultimo aggiornamento: 31/08/2012 (12:51)


    Condividi questo documento su Facebook...

     

    I commenti a questo post

    Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

    Economia e fisco
    Il menu del Post:
    I più letti! novità
    ContattaciPreferitiHome page RSS
    Japigia di P.B. Arcano, Casarano (Lecce)
    Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata.
    E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
    Per informazioni e suggerimenti: Contattateci!
    Copyright by Japigia.com 2000/2012
    Partita IVA 03471380752 - REA CCIAA Le/224124
    *** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***
    Annunci GRATIS per tutti su Japigia.com