I nostri desideri non sono più al sicuro: Facebook implementerà nella timeline un nuovo tastino che con un semplice clik compilerà la nostra lista dei desideri che andrà a finire alle Aziende di E-commerce.
Argomenti novità
Soggiornare nel Salento!
Il Meteo

JapiMeteoVolete sapere com'è il tempo da noi? Usate il nostro servizio meteo!

Il tasto Want

Tags/parole chiave: wanttastofacebooksocial networke-commerce

Voglio, vogliamo, vogliono

want

I Social network fanno ormai parte della vita di ognuno di noi, eccezion fatta per alcuni che conosco che -di Facebook in particolare- non ne vogliono proprio sapere.

Con questi portali Internet mettiamo a conoscenza amici, conoscenti ed altri del tutto sconosciuti delle nostre abitudini, volontariamente e -a volte- involontariamente: ci pensano le applicazioni a dire dove andiamo, cosa mangiamo, cosa facciamo e cosa ci piace. A tutto questo “lavaggio di panni sporchi”  in pubblico mancava solo una cosa per completare l'opera: dire al mondo ciò che desideriamo.

Proprio a questa piccola mancanza fa fronte il buon Facebook che implementando un tastino “Want” (o “Voglio”) nella timeline, indurrà gli utenti a stilare una bellissima e lunghissima lista dei desideri; lista che verrà subito donata, ricavandoci chiaramente il proprio tornaconto, ad aziende specializzate nel marketing pronte a creare banner pubblicitari accattivanti e a bombardare l'utente implementando ed aumentando il suo desiderio di acquistare.

Al momento il tastino non è ancora attivo e a scoprirlo è stato Tom Waddington, sviluppatore del sito Cut Out + Keep, che ha provato ad istallare il tool sul suo blog ricevendo un messaggio d'errore.

Dalle notizie in circolazione il nuovo pulsante “Want/Voglio” funzionerà solo con gli oggetti Open Graph che possiedono il tag “prodotti” e l'utente dovrà comunque concedere l'autorizzazione.

La differenza tra i due tastini “Like/Mi piace” e “Want/Voglio” sta che con il primo l'utente esprime il suo gradimento mentre mentre con l'altro il proprio interesse all'acquisto, ovvero, una vera manna per le società di e-commerce.

La tecnologia è utile e tutto questo è bello e comodo; ma non è molto più bello ed emozionante essere liberi di scegliere ciò che desideriamo con la nostra testa senza che nessuno ci propini e ci induca ad acquistare il proprio prodotto?


Documento scritto e/o curato da Beatrice
Data pubblicazione: 25/07/2012 (19:06)
Ultimo aggiornamento: 31/08/2012 (13:46)


Condividi questo documento su Facebook...

 

I commenti a questo post

Lascia un commento o leggi quelli scritti dagli altri .

Facebook e Social
Il menu del Post:
I più letti! novità
ContattaciPreferitiHome page RSS
Japigia di P.B. Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni e suggerimenti: Contattateci!
Copyright by Japigia.com 2000/2012
Partita IVA 03471380752 - REA CCIAA Le/224124
*** Questo Sito Web NON utilizza Cookie ***
Personaggi salentini su japigia.com